Le disposizioni governative

Termocamera Covid 19

 

L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese e i provvedimenti presi dal nostro governo per cercare di gestirla hanno condotto all’elaborazione di un Decreto ormai conosciuto da tutti noi: il Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020, il cosiddetto Cura Italia.
Non tutti, forse, sono però a conoscenza che tale Decreto nato per gestire e regolamentare l’emergenza Coronavirus, ha altresì introdotto un credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro.
Secondo le Disposizioni governative tale credito d’imposta è pari al 50% delle spese sostenute nel 2020, fino ad un massimo di 20.000 euro.

In data 8 aprile 2020 il successivo Decreto Legge n.23 ha stabilito l’estensione del credito d’imposta anche alle spese per l’acquisto di dispositivi di protezione nei luoghi di lavoro.

 

La Circolare dell’Agenzia delle Entrate

Termocamera Covid 19

 

Inoltre, con la Circolare n.9 del 13 aprile 2020, l’Agenzia delle Entrate fornisce ulteriori chiarimenti in merito, specificando meglio ed ampliando l’ambito applicativo: “La disposizione in esame amplia l’ambito oggettivo di applicazione del credito d’imposta già previsto dall’articolo 64 del decreto-legge n. 18 del 2020 per le spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro, includendovi anche quelle sostenute nel 2020 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (quali, ad esempio, mascherine chirurgiche, Ffp2 e Ffp3, guanti, visiere di protezione e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari), o per l’acquisto e l’installazione di altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici o a garantire la distanza di sicurezza interpersonale (quali, ad esempio, barriere e pannelli protettivi). Sono, inoltre, compresi i detergenti mani e i disinfettanti.

 

Metti al sicuro il tuo ambiente di lavoro e risparmia con la Termocamera Covid-19!

Termocamera Covid 19

 

Anche la nostra Termocamera Covid-19, dunque, rientra in questa categoria. Intelligenza, velocità e affidabilità sono le sue caratteristiche principali che ti permetteranno di effettuare uno screening rapido e preciso senza la necessità di avere contatto con nessun operatore.

La Termocamera Covid-19 rileverà la temperatura della superficie cutanea (che può spaziare dai 30 ai 45 C°) ed eventuali rilevazioni di stati febbrili.

Non solo potrai lavorare in modo sicuro e sereno dunque, ma dall’interpretazione della circolare si può chiaramente intendere che la nostra Termocamera Covid-19 può essere assimilata ai dispositivi di sicurezza citati e quindi rientrare nell’ambito di applicazione del credito d’imposta.
Ciò significa che potrete godere del credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute per la Termocamera Covid-19 fino ad un massimo di 20.000 euro.

 

CASE HISTORY TERMOCAMERA IT SOLUTION.
RIPARTI IN TOTALE SICUREZZA!

Forniamo le nostre Termocamere in tutta Italia offrendo il massimo del nostro supporto tecnico. Scopri le Aziende Italiane ed Internazionali che stanno ripartendo in totale sicurezza e che migliorano la gestione del flusso dei clienti o dei dipendenti senza incorrere in sanzioni o problematiche legate al distanziamento.

 

PALESTRA PROGETTO FITNESS

La termocamera che aiuta la tua attività a ripartire con il 100% del controllo e della sicurezza!

Rilevate le necessità di Progetto Fitness, IT solution ha individuato nella propria proposta “Termocamera Covid-19” la migliore soluzione in grado di rispondere alle esigenze.

SICC TECH S.R.L.

La termocamera che aiuta la tua attività a ripartire con il 100% del controllo e della sicurezza!

Sicc Tech, di fronte all’emergenza creatasi con la diffusione del Covid-19, ha rilevato una triplice necessità al fine di poter proseguire le normali attività produttive all’interno dell’ azienda permettendo ai dipendenti di svolgere il proprio lavoro in totale sicurezza

STUDIO MEDICO

La termocamera che aiuta la tua attività a ripartire con il 100% del controllo e della sicurezza!

IT solution dopo aver effettuato un audit approfondito attraverso strumenti di diagnostica e di monitoraggio dell’infrastruttura, ha deciso di intervenire per mettere l’ambulatorio in totale sicurezza.